sam reynolds “3”

“In futuro tutti saranno famosi per 15 minuti”. Sembrerebbe che questo futuro profetizzato da Warhol nel lontano ’68 sia arrivato. Ti guardi in giro e in ogni campo (soprattutto negli ambiti creativi) ti imbatti in persone che hanno vissuto il proprio quarto d’ora di gloria, momento di cui amano parlare e vantarsi, autoproclamandosi esponenti di spicco di qualcosa. Tutti a caccia di gloria.

Poi per fortuna esistono le eccezioni, le persone che amano l’ombra, ma che sanno creare emozioni.

Sam Reynolds è una sorta di musicista fantasma. Vive a New York, non ha ancora trent’anni. Mi sono imbattuto nella sua musica qualche anno fa, per caso, ed è stato amore al primo ascolto.

Ci ha da poco regalato (nel vero senso del termine visto che i suoi dischi sono in free download su bandcamp) il suo terzo disco intitolato semplicemente “3”.

Come i lavori precedenti anche questo è una raccolta di canzoni dal sapore confidenziale, in cui la dolcezza delle melodie viene meravigliosamente completata dalla raffinata voce di Reynolds (ad eccezione della strumentale edelweiss).

Più volte torna alla memoria Elliott Smith ascoltando le armonie  tracciate dalla chitarra acustica, suoni intrisi di lieve malinconia. Il cantato è sempre dolce, sussurrato, i brani assumono la forma di brevi confessioni consegnate al tramonto.

È un disco da godere con calma, in solitudine. Scorre via lasciando una scia di emozioni e la voglia di riascoltarlo subito, vi innamorerete di brani come this is just to say e you don’t say.

Il viaggio si chiude con una domanda, what am i going to do?
Noi la risposta ce l’abbiamo: continua a scrivere canzoni, Sam!

Per fortuna esistono le eccezioni.

(per TRISTE© – 19 dicembre 2014)

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...