chris dooks “accretion disc”

a0188557570_10

Un mondo di paradossi e nonsensi dove ad ogni angolo accade qualcosa di inaspettato. Ci si sente come Alice che insegue il bianco coniglio ascoltando il punto 08 sulla mappa eilean, affidato allo scozzese Chris Dooks, eclettico autore multidisciplinare attivo nel campo delle arti visive.

“Accretion disc” è un vero e proprio condensato di  atmosfere sghembe e cangianti, spesso in modo improvviso anche all’interno della singola traccia, costruite attraverso la fusione di sonorità elettro-acustiche, screziature rumorose e innesti ambientali. Partendo dalla scarna trama dell’iniziale “Night time hats”, che si tramuta in una vera e propria filastrocca e che ritornerà nella traccia conclusiva a chiudere un accidentato percorso circolare, si passa all’incedere ipnotico di “Malerwinkel shortwave séance” dove una fragile melodia pianistica dialoga con ruvide striature sintetiche. In “Shellackplatten” da liquide ed oscure modulazioni emerge una voce che sembra giungere da un antico grammofono, a suggerire spettrali ricordi, e che riappare tra le trame di “Kinderkrankenhaus Weißensee”, costituite da profonde note di piano che si dipanano attraverso frammenti granulosi con incedere quasi marziale. ”Bar The Shore” ruota intorno ad un senso di solenne evanescenza, mentre l’atmosfera di spettrale mistero torna a permeare i ritmi incostanti di “Port Manteau”, almeno fino all’improvvisa apertura creata dal suono inatteso delle campane. Il flusso a singhiozzo si riversa nella narcolettica “The Ferric Piano”, che ancora una volta presenta una ipnotica melodia suonata al pianoforte che dialoga con organici innesti che conferiscono una patina antica all’insieme.

Sicuramente la componente sperimentale è ciò che maggiormente caratterizza questo disco caleidoscopico, incline alla costruzione di un universo tutt’altro che banale nelle sonorità proposte e nelle immagini che ne accompagnano l’obliquo fluire.

Annunci

One thought on “chris dooks “accretion disc”

  1. Pingback: various artists “eilean [45]” – SoWhat

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...