k.lust “liven”

a2511246510_10

Parte da istanze ancestrali per divenire metafora della contemporaneità il lavoro che segna l’esordio di K.lust, nuovo progetto musicale del vulcanico Anacleto Vitolo che torna ad una dimensione solitaria dopo la collaborazione con Francesco Galatro sotto lo pseudonimo X[i]NEON.

“Liven”, pubblicato dalla romana Stochastic Resonance, è un condensato di pulsazioni incalzanti, ispirate all’incedere ipnotico delle ritmiche tribali, che strutturano una narrazione dinamica rifinita attraverso l’uso di tessiture sintetiche  fluide. Ciò che scaturisce da questa fusione è un racconto che ha nell’incedere frenetico la sua costante, di volta in volta declinata secondo coordinate cangianti che variano dall’apertura luminosa e travolgente della title track alla più ipnotica ed essenziale “Rite”, dalle profonde e monolitiche trame di “Wheel”, che esalta l’effetto di rapimento indotto dalla circolarità del suono, alle atmosfere più oscure di “Sweep” caratterizzate da una linea melodica più calda e avvolgente, passando per le modulazioni convulse  di “Shove” che lasciano immaginare l’attraversamento ripetuto di quei contemporanei non luoghi in cui spesso ci si smarrisce. L’immagine di un’urbanità alienante in cui la vita scorre rapida e ripetitiva è ribadita con forza in “Motion”, che con la sua atmosfera  imperniata su preponderanti sonorità dal sapore tecnologico chiude il viaggio dissolvendo lentamente la componente atavica alla sua base.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...