porya hatami “phonē to logos”

a0633444707_10

È un percorso che descrive uno sviluppo artistico quello proposto da Porya Hatami in “Phonē to logos”, accogliendo la richiesta della Audiobulb Records. Il modo in cui con costanza le coordinate sonore si sono evolute arricchendosi viene narrato dal sound artist iraniano attraverso una raccolta di tracce scritte durante la realizzazione dei suoi dischi personali e quelli condivisi.

Il flusso risultante denota come l’equilibrata miscela di modulazioni elettroniche e field recordings  si sia gradualmente trasformata passando da un’ambience luminosa ricca di tenue nuances e costellata da frammenti melodici (“Pomegranates”, “Dawn”) a trame sempre più caratterizzate da frequenze dissonanti (“Parachute”, “Color bars”) o da un’evanescenza dominante (“One way”, “Inexistence”), fino a giungere alla costruzione di paesaggi più ruvidi e oscuri in collaborazione con Uwe Zahn aka Arovane (“Ee nn ee”, “Palais”) e con Artificial Memory Trace (“_Sketch”).

Un viaggio interessante che lascia emergere con evidenza la graduale maturazione di Hatami e il costante ampliarsi della sua tavolozza sonora ed emozionale.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...