gianluca favaron | anacleto vitolo “zolfo”

cover

Una discesa improvvisa, una lenta e palpitante esplorazione di un mondo sotterraneo al tempo stesso magnetico e inospitale. Dello zolfo ha il colore intenso, l’odore penetrante, la mutabilità del suo stato  e la duplicità di saper proteggere e respingere. A guidarci attraverso questa ambientazione straniante e apocalittica troviamo Gianluca Favaron e Anacleto Vitolo.

Fermi in bilico sulla porta d’accesso ( “Starting Point”) si viene attratti da un vortice di frammenti affilati come lame, in graduale crescendo,  che deflagrando da l’avvio alla caduta senza soluzione di continuità in un universo che sembra non avere fondo (“Zolfo”). Tutto lungo la discesa diviene assordante e il corpo attraversa un’assenza fatta di luce accecante nella quale lo stato di coscienza gradualmente si spegne. Il risveglio lentamente fa emergere il nuovo scenario, ogni suono con la sua matericità aggiunge dettaglio all’immobile e sfuggente paesaggio che lentamente trova concretizzazione (“Infrasound”). Ci si muove con attenzione , i sensi acuiti dallo scenario insolito, costantemente in attesa di qualcosa (“Discourse 12”), il battito che tradisce l’apparente quiete nella quale riverbera ogni stilla sonora (“Fold-in”).  Nella sulfurea oscurità tutto diventa improvvisamente più convulso, i quattro elementi si animano in un flusso avvolgente e minaccioso (“Reflection”) che trova compimento nelle spettrali e abrasive modulazioni che definiscono l’impossibilità del ritorno al mondo della luce (“Oblivion”).

Sono vere e proprie immagini in movimento quelle che si sprigionano da “Zolfo”, trame cinematiche costruite con perizia attraverso la virtuosa collaborazione tra due artisti di sicuro talento.  Abbandonatevi alla ineluttabilità del loro suono.

Advertisements

One thought on “gianluca favaron | anacleto vitolo “zolfo”

  1. Pingback: zolfo – so what | { gf }

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...