sustainer “medicina”

cover

Hanno il sapore di colonne sonore che giungono da lontano nel tempo, commenti sonori di immagini sbiadite cariche di ricordi, le sette istantanee create da Alex Alarcón aka Sustainer  che definiscono il punto 48 sulla mappa eilean.

Costruite a partire da vecchie incisioni risalenti agli anni ’60 e ’70, le tracce creano un flusso analogico fatto di suoni estrapolati e rimodulati in stratificazioni dal sapore nostalgico e vagamente sinistro, che nel loro reiterarsi danno vita a narrazioni dense e avvolgenti. L’ambience risultante ha in sé una vena costante di inquietudine dal portato cinematico amplificata da enfatiche aperture orchestrali (“Medicina 1”, “Medicina 3”, “Medicina 4”), che a tratti vira  verso eteree tessiture su fondali finemente polverosi (“Medicina 2”) o si concretizza attraverso trame maggiormente cupe (“Medicina 5”).

“Medicina” segna attraverso l’utilizzo delle fonti acustiche uno stacco rispetto la precedente produzione di Alarcón incentrata in modo pressoché esclusivo sui suoni sintetici, costruendo un microcosmo sonoro affascinante e misterioso.

Annunci

One thought on “sustainer “medicina”

  1. Pingback: various artists “eilean [45]” – SoWhat

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...