oico “a colourless universe”

a1823047385_10

Un microcosmo complesso e multiforme generato da un abile intarsio di suoni, un universo ricco di dettagli e sfumature che si addensano sotto un gravido cielo plumbeo. Artefice di tutto ciò è Matteo Martignoni che con “A colourless universe” sancisce il debutto discografico del progetto OICO per la manyfeetunder/concrete.

Incastrate tra le iniziali misteriose tessiture di “Prologue” e l’epica e ariosa chiusura di “Epilogue” si snodano le tappe di un viaggio accattivante costruito attraverso la combinazioni di trame granulose e frequenze riverberanti , che generano una narrazione altamente materica e immaginifica. Un flusso magmatico in cui si incontrano/scontrano una miriade di suoni concreti, una sequenza di scorci di inesorabile vividezza (“AME”, “Caliban”, “Interlude”)  a tratti cadenzati da perentorie ed irregolari pulsazioni ritmiche (“Atomsless”, “Melting Blue”, “The Omnivore World”) o da cui inaspettatamente emergono improvvisi frammenti melodici (“About Arcam”, “Descending Totem”).

Si riemerge senza fiato da questo mondo senza colori esplorato attraverso un percorso che non concede tregua lungo il suo tragitto.

Annunci

One thought on “oico “a colourless universe”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...