ant’lrd “sleep drive”

a0178803713_10

Un viaggio notturno alla scoperta di granulosi paesaggi che virano verso una quiete pressoché assoluta. Colin Blanton sotto la sigla ant’lrd ci conduce attraverso un microcosmo misterioso galleggiante in un tempo sospeso e illuminato dalla luce delle stelle.

Il percorso si apre all’insegna delle fluide tessiture di “Hood”, costellate di ruvide screziature e cadenzate da regolari e indolenti battiti che invitano ad una peregrinazione meditabonda senza meta. Tutto vira verso una maggiore tensione e più profondo pathos nella successiva “Kasuisai”, all’insegna di una maggiore densità che accoglie abbozzate linee melodiche dall’andamento circolare ed ipnotico che sfumano nel dilatato e smaterializzato finale che introduce alle vaporose trame prive di pulsazioni ritmiche del vaporoso ed evanescente finale di “Msdass”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...