antonino cicero, luciano troja “an italian tale”

a2933296527_10

Ci si ritrova improvvisamente catapultati in un universo che appartiene ad un tempo passato ascoltando “An Italian Tale” di Antonino Cicero e Luciano Troja, affascinante lavoro pubblicato dalla sicula Almendra Music che sempre più si conferma realtà preziosa ed interessante.

I dieci brani del disco compongono un sentito omaggio all’Italia del secondo dopoguerra ispirato al lavoro di Giovanni D’Anzi , uno dei suoi principali cantori. Non si tratta però di una riproposizione pedissequa di melodie del musicista milanese, bensì della costruzione di un nostalgico viaggio costruito attraverso composizioni originali scritte da Troja e declinate attraverso il brillante dialogo tra il pianoforte suonato dal talentuoso musicista messinese ed il suono del fagotto dell’altrettanto brillante conterraneo Antonino Cicero. Un lavoro di ricerca quindi, che filtra le melodie immediate e “cantabili” tipiche degli anni trenta e quaranta attraverso la formazione jazzistica e classica dei due autori giungendo ad una sintesi armoniosa in cui improvvisazione e abilità tecnica diventano arricchimento musicale senza virare verso strutture complesse di ardua assimilazione. Tutto scorre elegante e leggero, dal brioso swing da vecchio transatlantico di “You Are A Melody”  agli intrecci malinconici di “Bici” e “Nel Vento”, passando attraverso le atmosfere crepuscolari e fumose di “Legs” ed il romanticismo di “Rose”, in un flusso coinvolgente dalle venature retrò capace di modellare una possibile colonna sonora per un film in bianco e nero poetico e struggente.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...