Una selezione TRISTE© #7

a cura di TRISTE© – Indie Sunset in Rome

10648232_447183495436057_8508890659538617632_o

 

Iniziamo con una scoperta di fine 2016: loro sono le Girl Ray e le loro atmosfere dal gusto retro’ (che un po’ ricordano la nostra amata Cate le Bon) ci hanno fatto innamorare. Attendiamo loro news, per la sempre interessentassima Moshi Moshi Record.

Girl Ray

 

 

Justin Moody arriva da Phoenix, Arizona (come i miei zii, tra l’altro [Vieri]) e il suo progetto Miss Moody si è presentato con l’ottimo EP You Owe Me. Le atmosfere sono cupe e riflessive, impreziosite da un vago retrogusto lo-fi. Tra i pezzi di questo EP abbiamo scelto Strange e i bellissimi fiati che chiudono questo pezzo.

Miss Moody – Strange

 

Run The Jewels – Legend Has It

Certe sonorità non compaiono spesso sulle pagine di TRISTE©, ma certo non possiamo non rimanere colpiti dall’ennesimo capolavoro del duo composto da Killer Mike ed El-P: rilasciato gratuitamente come regalo natalizio proprio il 25 dicembre, RTJ 3 è uscito “ufficialmente” in questo Gennaio. Lasciate i pregiudizi alle spalle e lasciatevi trasportare.

Run The Jewels – Legend Has It

 

 

Kadhja Bonet – Fairweather Friend

Una voce d’altri tempi, bellissima e raffinatissima, quella di Kadhja Bonet. Il suo The Visitor è uscito ad Ottobre 2016 ma l’album è stato ristampato recentemente. Non perdete l’occasione di scoprire questa artista davvero impressionante.

Kadhja Bonet – Fairweather Friend

 

 

 

Il nome della band e quello del loro debut album (In The Dark) sicuramente tradiscono le atmosfere cupe del gruppo di Austin, Texas. Ma i Magia Negra sanno anche mescolare pop e folk con un approccio lo-fi capace di regalare, come nella bella Something You Want, sprazzi di solarità.

Magia Negra – Something You Want

 

 

L’abbiamo nominata, e quindi non poteva mancare. La nostra amata Cate le Bon torna con un nuovo EP anticipato da Rock Pool. Melodie distorte e dissonanti e tutta la classe della divina Cate.

Cate le Bon – Rock Pool

 

 

L’inizio del 2017 trova anche il ritorno di Jonathan Rado e Sam France, ai più noti come Foxygen. La band californiana prosegue nel suo percorso ricco di pysch-rock e tanta teatralità.

Foxygen – Follow The Leader

 

They are gutting a body of water – Sweater curse

They are gutting a body of water è il progetto solista di Douglas Dulgarian, già attivo nei Jouska di Albany, NY. Sweater curse è un concentrato di bedroom pop dalle atmosfere malinconiche e introspettive. Attenti a regalare maglie fatte da voi, e godetevi la title track di questo interessante lavoro.

They are gutting a body of water – Sweater curse

 

 

Funeral for Bird – Home

Joe Futak arriva da Bristol e The Rain è il nuovo album del suo progetto Funeral for Bird. Tra dream pop, folk, e momenti più rock, Futak mette insieme un interessante lavoro che pur nel suo essere ancora un po’ acerbo riesce a risultare interessante già dal primo ascolto.

Funeral for Bird – Home

 

 

Chiudiamo con Giampiero Riggio e Francesco Cipriano, al loro esordio con il progetto Feminine. Coral Face è estratta da Lorelei e bene mostra il bilanciato di post rock, wave e melodia che caratterizza il lavoro di questi due ottimi musicisti.

Feminine – Coral Face

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...