SoWhat

fabio perletta “ichinen 一念”

Annunci

[line]

Appunti raccolti in un estemporaneo diario sonoro e rimodellati per divenire una cinematica restituzione emozionale di luoghi attraversati e atmosfere vissute. Ancora una volta parte dall’estremo oriente Fabio Perletta, il cui nuovo lavoro ispirato da un viaggio in Giappone rappresenta un’ideale prosecuzione della collaborazione con Haruo Okada che lo scorso anno era confluita in “Genkai 限界”.

L’esplorazione sensoriale definita da Perletta è un susseguirsi di concreti frammenti minimali, spesso generati da oggetti trovati sui luoghi, che emergono da evanescenti e misteriosi fondali dando vita ad un flusso che lentamente procede attraverso scorci esotici nei quali la propria presenza rimane una quasi impalpabile ombra. Quello che modella i tre capitoli di “Ichinen 一念” è un tocco lieve che restituisce lo sguardo acuto e profondo di chi si muove costantemente rapito dal fascino di un universo in bilico tra un immaginario vivido e una realtà sfuggente.

 

Annunci