monolog & subheim “conviction”

[denovali]

conviction200.jpg

Esplorazioni notturne cadenzate da battiti profondi ed inesorabili che risuonano attraverso scorci urbani plumbei dove ogni cosa può improvvisamente accadere. Si muovono all’unisono Monolog e Subheim nel plasmare le fosche istantanee che compongono “Conviction”, ognuno portando i tratti peculiari del proprio universo sonoro.

Le dilatate e rarefatte tessiture modellate da Subheim fluiscono qui cupe scandite dalle nervose strutture ritmiche costruite da Monolog, definendo atmosfere sulfuree dense di ombre profonde che solo a brevi tratti vengono squarciate da inaspettate lame di luce. C’è una costante tensione che pervade le modulazioni sintetiche, pronta a deflagrare improvvisa generando traiettorie convulse e granulose. È un incedere magmatico ed irregolare quello definito dalla sequenza delle cinque tracce, una non linearità che informa i singoli brani determinando un opprimente e vorticoso senso di smarrimento.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...