nunun “inner”

[acustronica]

Front.jpg

Si nutre di multiformi influenze senza aderire pienamente ad alcuna forma categorizzabile il suono dei Nunun, progetto musicale fondato nel 2009 da Cesare e Massimo Discepoli che torna dopo una lunga assenza durata cinque anni.

Scritti nell’arco di due anni, i brani di “Inner” danno vita ad una caleidoscopica tavolozza di soluzioni ricca di nuances e atmosfere, capace di far emergere in tutta la sua complessità lo spiccato gusto per la sperimentazione condiviso dai due musicisti. La compresenza di toni diversi è subito resa palese, condensata nelle alternanze di “Sham” che si snoda tra grintose trame taglienti della chitarra su strutture ritmiche tese e sprazzi di dilatata quiete. Le medesime componenti informano separatamente le due tracce successive, passando dai battiti dal sapore tribale di “Ritual” alla sognante ed intimistica deriva della title track. Dopo la breve danza all’unisono di “Remain” si torna nuovamente verso territori obliqui dall’andamento nervoso ed irregolare, che in “Drop blue” danno spazio alla parte più esplosiva del sound del duo, fusione accattivante di sfumature blues e jazzy che caratterizzano anche l’onomatopeica “Ducky”. La parte conclusiva del disco vira verso sequenze ambientali più diluite e fosche, plasmate in tessiture nebbiose nella scarna “Satie” e in modulazioni asimmetriche nella conclusiva “Waver”.

Una navigazione affascinante che mette in luce il grande affiatamento tra due talentuosi interpreti che amano assemblare in modo inedito e spiazzante la moltitudine di tasselli che compongono il personale universo sonoro.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...