trespassers William “matching weight”

Chiudi la porta. E resta ancora. Ormai non abbiamo più un tempo da calcolare.

Non ci sono più giornate da programmare.

Fuori ci minaccia la primavera, ma tanto non ci serve quanto questa stanza.

Non dirlo agli altri che abbiamo ancora un’ora di luce. Fai finta che questa sia la verità e scrivimi appena trovi il buio. Strappa un pezzo di carta, uno qualunque, uno di quelli che tra la folla e le pietre il vento fa sparire. E spariamo pure noi.

Io sono qui, ma il tuo sguardo non centra lo specchio. Sono tornato ai piedi del letto, per uno sbaglio. E la luce che ti scalda si sta per spegnere. Il ritorno fa sempre male, ma non ci è bastato un addio a dircelo veramente, non è servita la distanza, la fortuna della lontananza. Non abbiamo trovato la pace nel respiro, non sapremmo declinare il destino. Io e te, appesi a questa stanza dove il tempo di una prenotazione fa scadere l’occasione di un amore calendarizzato in fretta. Afferri ancora un bacio nell’intervallo delle carezze, fino all’ultimo minuto della distrazione, cronometrando la gestione del dolore in cui solo tu sai uscirne bene. Abbiamo ancora un sacco di spazio da conquistare, ma se ritorniamo, è solo per perderci nel caos di questi cuscini bianchi, tra le linee impazzite delle lenzuola, dove il nostro peso si scioglie sino al punto dove invitiamo l’oscurità. Io e te, metamorfosi costante, sostanza non visibile all’occhio umano, continuiamo a sorridere. Un attimo in più, ancora, e per sempre. Però, alla fine, restiamo qui, immobili nel tempo che è già finito, e tu ti giri dall’altra parte, hai smesso di parlare. Senti solo il rumore di questo quaderno, la ferita veloce, la cicatrice di carta e un frammento di polvere che mi confonde le mani. Ti scrivo. E mentre tutto finisce dentro quest’inchiostro, nella routine delle voci di altre stanze, io scompaio. E tra le folle e le pietre, spariamo pure noi.

(frammento di Giuseppe Carrieri)

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...