sound meccano | jura laiva “salty wind and inner fire”

[eilean]

cover

Una dilata reverie attraverso vaporose immagini che si susseguono lentamente sfumando una nell’altra. È un flusso etereo nel suo complesso, ma ricco di striature concrete e tangibili a definire il punto 80 sulla mappa eilean affidato a Rostislav Rekuta-Dzhordzhevich aka Sound Meccano e Jurii Santalov aka Jura Laiva, duo lettone che dopo aver collaborato per la realizzazione di una delle mappature sonore della serie Tiny Portraits curata dalla Flaming Pines e aver pubblicato un ep giunge adesso al suo esordio sulla lunga distanza.

Si snoda avvolgente e mutevole la trama di visioni e sensazioni cesellata dai due sound artist, declinata in una sequenza di capitoli che scandiscono un unitario percorso senza soluzione di continuità. Morbidi e riverberanti intrecci elettroacustici accolgono una vasta serie di flebili innesti ambientali e crepitanti frammenti organici che combinandosi alle linee melodiche tracciate dagli strumenti generano cinematici paesaggi che riflettono un universo interiore dai tratti luminosamente delicati . Lungo il percorso si aprono quieti scorci dai quali emergono voci, frammenti armonici sognanti e meditative armonie all’insegna di placidi e rinfrancanti suoni della natura.

È un immaginario vivido e palpitante quello plasmato da “Salty wind and inner fire”, una deriva cullante alla quale abbandonarsi senza riserve.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...