pausal “avifaunal”

[dronarivm]

cover.jpg

Sinuosi riverberi che si propagano attraverso quieti paesaggi ammantati da una flebile e spettrale foschia. Ha origine dalle sperimentazioni sonore condotte durante le sessioni di preparazione di un live set di alcuni anni fa il nuovo lavoro dei Pausal, progetto condiviso da Alex Smalley e Simon Bainton.

La prima metà del disco è occupata da “Murmuration”, lunga vaporosa suite divisa in tre atti che  attraverso lisergiche modulazioni sintetiche conduce verso un enfatico crescendo generante un ambiente sonoro luminoso e totalizzante. Le restanti tre tracce, sempre composte nello stesso periodo anche se non confluite in quell’esibizione, si muovono su atmosfere affini plasmate attraverso echi dissonanti (“Spiral”), crepitanti screziature ambientali (“Scatter”) e accoglienti persistenze amniotiche (“Soar”).

Nel loro insieme i sei atti di “Avifaunal” riescono a costruire una piacevole fuga verso territori immaginari eterei e rinfrancanti.

Annunci

One thought on “pausal “avifaunal”

  1. Pingback: pausal “avifaunal” | Fabio R. Lattuca

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...