agan “amplification of movements”

[stochastic resonance]

cover.jpg

Uno sguardo visionario che fluttua trasfigurando ciò che impercettibilmente si muove negli angoli più remoti. Nasce da un’esplorazione lunga quattro anni il nuovo lavoro di Giuseppe Carlini firmato Agan, frutto di un’indagine condotta alla ricerca dell’anima che permea un luogo speciale quale la riserva naturale del lago di Vico.

I dati ambientali raccolti da Carlini sono la base dalla quale generare intriganti percorsi attraverso questo peculiare ambiente cercando di coglierne il misterioso e impalpabile respiro. Ogni elemento colto confluisce in un’azione di rimodulazione e di fusione con innesti sintetici che costruisce una dimensione surreale ma verosimile capace di descrivere le sensazioni connesse a questa lenta ed attenta peregrinazione.

Ogni traccia si muove inseguendo un filo logico peculiare e ci si ritrova così a passare da plumbee persistenze che catturano vibrazioni profonde (“Energy flow”) a rarefatte aperture che lasciano filtrare una tenue luminosità in costante espansione (“Dreaming away”), da flussi scarni che lasciano emergere battiti minimali (“Unconscious connections”) a misteriose immersioni in un microcosmo di pulsazioni incalzanti (“Ritual shift”) che si riversano in un incedere irregolarmente sinuoso (“Fluid perceptions”) prima di condurre alle minuziose stille che strutturano il tracciato conclusivo (“Flying in a blue dream”).

Giunti in fondo rimane sospeso il dubbio che questo viaggio da tratti onirici e lisergici sia stato il frutto di un vivido sogno ad occhi aperti.

Immaginifico.

Un pensiero su “agan “amplification of movements”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...