bill seaman “erasures and displacements”

[eilean]

cover

Immaginifici territori irreali che nascono da un minuzioso lavoro di rielaborazione di ciò che esiste. Si sviluppano attraverso un’attenta stratificazione di differenti livelli compositivi le sculture sonore plasmate da Bill Seaman, che a distanza di due anni torna a segnare un punto sulla caleidoscopica mappa in lenta evoluzione della francese eilean rec.

Risuonano solenni e indefinite le vaporose e cangianti strutture elettroacustiche definite dall’artista americano, combinazioni finemente cesellate di frammenti nati da improvvisazioni pianistiche e modulazioni sintetiche, entrambe assemblate attraverso un processo di sottrazione e dislocazione di un ampio catalogo di suoni  pazientemente prodotti o raccolti. Ne risulta un flusso risonante intriso di sfumature luminose dal quale emergono schegge di memoria capaci di trascendere il passato per proiettarsi verso ricostruzioni virtuali pregne di verosimiglianza.

Costantemente in bilico tra fervida immaginazione e sfuggente realtà, la materia sonora prodotta da Seaman ci conduce attraverso un universo da esplorare e scoprire in ogni suo più nascosto recesso.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...