william ryan fritch “the old believers (extended edition)” + “the sum of its parts”

[lost tribe sound]

 

 

Musica per immagini che vivendo di vita propria diviene essa stessa immagine. Non è certo una scoperta la forte propensione cinematica delle composizioni di William Ryan Fritch, caratteristica che spesso ha portato l’artista americano a scrivere commenti sonori per immagini in movimento. Due di queste colonne sonore “The old believers” e “The sum of its parts”, inizialmente pubblicate in versioni limitate destinate ai soli aderenti alla serie Leave Me, trovano adesso rinnovato ed esteso spazio in una nuova veste che prevede tra l’altro l’ampliamento del primo dei due con l’inserimento di otto nuove tracce.

Entrambi i lavori ribadiscono la capacità di Fritch di costruire racconti sonori vividi e dinamici, capaci di plasmare personaggi e paesaggi attraverso una suggestiva combinazione di misurate tessiture elettroniche e partiture acustiche dal respiro sempre più corale. Si struttura attraverso tale sintesi una efficace alternanza di scorci evocativi e vortici di ascendente pathos che hanno nel brillante contributo degli archi uno dei maggiori punti di forza.

Non semplici accompagnamenti per sequenze di immagini quindi, ma lavori fortemente visuali che riescono autonomamente a sprigionare una dimensiona narrativa avvincente confluente in tutta la vasta produzione del talentuoso musicista.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...