maiya hershey “tides”

[shimmering moods records]

cover

Fragili flussi che si espandono vaporosi, privi di gravità e di confini. Si dilatano con delicata grazia le trame ambientali plasmate da Maiya Hershey, istantanee dense di riverberi che raccontano storie di uno degli elementi che maggiormente simboleggiano la vita.

Sono frequenze luminose e cristalline quelle definite dall’artista libanese, modulazioni evanescenti dalle quali emergono leggiadre danze armoniche a definire immagini gravide di emozionale lirismo. Si attraversano così scenari di crepitante stasi (“Arctic waters”, Breathe away”) e placida quiete senza fine percepibile (“Fahrenheit”, “Offshore”), ma anche scorci di parziale vibrante inquietudine (“Lightness”, “Preserve”) che nel loro insieme  delineano la varietà delle sensazioni  connesse al nostro stare al mondo.

Un percorso affascinante che segnala l’esordio di una musicista di talento da seguire con attenzione.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...