palantris “sails”

[personal escape]
[cathedral transmissions]

a0297165369_10.jpg

Il mare e la poesia che lo accompagna filtrato da uno sguardo nostalgico alla ricerca di punti fermi. Si misura con un tema ricorrente Will Tomlin e lo fa cercando di declinarlo secondo una visione intima e personale.

Le sei tracce che compongono “Sails” costruiscono una raccolta di flessuose narrazioni che alternano nebbiose e crepitanti modulazioni ambientali (“Room for Living Pt.1”, “Room for Living Pt.2”) a tessiture pianistiche intrise da una sottile vena malinconica (“Something Missing”, “Nothing Less”) che trovano un punto di contatto nel capitolo conclusivo del racconto (“Willis/Pheron”).

Un breve viaggio che sa regalare spunti emozionali da indagare in maniera più profonda.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...