astrïd & rachel grimes “through the sparkle”

[gizeh records]

GZH73-DigitalSleeve.jpg

Una marea che lentamente sale fino a divenire emotivamente travolgente. È un incontro fortemente voluto quello tra il collettivo Astrïd e Rachel Grimes, una collaborazione sviluppata negli anni attraverso un fitto scambio di idee tra Francia e Stati Uniti, un incontro alcuni anni fa e culminante adesso in un lavoro organico di pregevole fattura.

La sintonia tra i musicisti è uno degli elementi più immediato ed evidente che traspare dall’ascolto di “Through the sparkle”, conferendo al lavoro un senso di coralità e di equilibrio sempre più difficili da trovare in un’opera condivisa. Ogni suono, ogni trama si sviluppa come inevitabile evoluzione  dalla precedente dando vita ad una sequenza di eleganti e accurate narrazione dal carattere fortemente cinematico.

A guidare lo sviluppo dei vari capitoli è spesso il piano di Rachel Grimes o la chitarra di Cyril Secq, attorno a cui gradualmente si uniscono gli altri musicisti per giungere alla realizzazione di vere e proprie piccole sinfonie cameristiche di irresistibile fascino.  Si attraversano così turbinanti e ipnotiche derive cariche di drammatica enfasi (“The Herald en Masse”, “Mossgrove & Seaweed”), umbratili danze in cui dialogano intensamente luce e ombra (“The Theme”, “Hollis”), tessiture essenziali che sfociano in nostalgiche fughe sognanti (“M5”, “M1”) fino a giungere ad una malinconica elegia venata da fragili dissonanze che emergono come un dolce pianto (“Le Petit Salon”).

Un lavoro avvolgente e coinvolgente costruito con estrema cura per ogni singolo dettaglio. Raro.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...