cicely irvine “excavation”

[eilean]

cover.jpg

Un universo denso di incantata e algida bellezza, rappresentato attraverso una sequenza di multiformi e immaginifiche istantanee. È un quadro affascinante e profondamente sfaccettato quello dipinto da Cicely Irvine nel suo lavoro d’esordio, frutto di anni di ricerca incentrati soprattutto sul connubio tra suono e immagine, un paesaggio magico nel quale riverbera l’aura di quel estremo nord dal quale l’artista proviene.

È un flusso elettroacustico avvolgente e flessuoso quello che si sprigiona da “Excavation”, una scia che nasce dalla combinazione di un’ampia varietà di fonti sonore. Di volta in volta si viene rapiti da rarefatte fluttuazioni ambientali combinate a tracce vocali eteree (“Bow”, “Come around”, “Heavy”), melodie essenziali  disegnate attraverso fragili trame pianistiche (“Eftertanken”), sognanti arpeggi di chitarra (“The Deer”) o luminose danze di glockenspiel (“Natt”, “Slutet”).

Un percorso vario che porta con sé le tracce del diluito arco di tempo nel quale le sedici composizioni sono state plasmate, restituendo un senso di magico errare attraverso paesaggi diversi eppure riconducibili ad un unico sguardo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...