fabio anile “dense”

[laverna.net]

Lav75large.jpg

Lentamente scivolare verso avvolgenti abissi sempre più distanti dalla finitezza del reale, sprofondando in un limbo in cui tutto giunge sensorialmente amplificato. A dirigerci è una morbida spirale di sinuosi suoni che scorrendo gli uni sugli altri trovano un invisibile appiglio generante una crescente stratificazione  di trame sempre più complesse e corpose.

È con somma maestria che Fabio Anile plasma i suoi ipnotici tracciati attraverso paesaggi emozionali talmente vividi da essere percepiti concreti malgrado l’estrema rarefazione del flusso da cui scaturiscono. Sono dilatate derive dense di mistero e pervasi da un magnetismo totalizzante che rende irrimediabilmente prigionieri del loro risonante fascino in bilico tra gli echi di un solenne classicismo e i luminosi riflessi di un atmosferico minimalismo. Entrambe le componenti, ibridandosi in un gioco di incastri fluidi, informano persistentemente  le eteree sequenze che strutturano i tre racconti di questa mesmerizzante esplorazione di accecanti universi immaginari.

http://www.laverna.net/releases/Lav75.html

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...