carlo giustini “la stanza di fronte”

[acr]

cover.jpg

Differenti scenari di un medesimo luogo indagati alla ricerca di impercettibili tracce di una flebile ma inestinguibile vitalità. È una minuziosa esplorazione delle interazioni tra l’uomo e il suo ambiente domestico ad informare il lavoro di Carlo Giustini, ricerca concretizzata catturando le oscillazioni ambientali di quattro differenti stanze di un edificio risalente alla seconda metà degli anni sessanta.

I flussi risultanti dalla modulazione delle riprese effettuate plasmano spettrali racconti  dall’incedere sinuoso, permeati da una costante crepitante grana che accentua l’aura hauntologica che prepotente emerge nel corso degli oltre quaranta minuti del disco. Echi di memorie lontane nel tempo sembrano apparire per intrecciarsi alle risonanze concrete determinate dalla contingenza, determinando una compresenza di piani temporali  fusi in un presente fortemente evocativo pervaso da un serpeggiante senso di attesa per qualcosa che potrebbe inesorabilmente accadere.

Un viaggio interessante da affrontare con la necessaria attenzione verso ogni singolo dettaglio.

Carlo Giustini - La stanza di fronte - carlo giustini poem.jpg

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...