śruti “heard, unspoken”

[eilean]

cover.jpg

Il polveroso soffio di una terra antica e misteriosa la cui eco si tramuta in granulose onde pervase da spessa inquietudine. È una collaborazione che parte da una comune origine quella che vede uniti Omar El Abd (già presente sulla mappa eilean come Omrr) e Mohammed Ashraf (autore del progetto Pie Are Squared) sotto la sigla Śruti, una sinergia partita dall’Egitto e in parte sviluppata in Italia dove Ashraf attualmente risiede.

Diviso in due lunghe suite bipartite, il lavoro definisce un materico flusso di ruvide particelle rumorose e placide stille armoniche combinate a generare un irregolare andamento in costante mutazione. Come rimandi di un universo distante nel tempo ma dalle risonanze ancora vivide, le crepitanti frequenze di questo pulviscolo in disgregazione scorrono plasmando tremule visioni dai contorni inafferrabili che lentamente imprigionano in un nucleo avvolgente e vorticoso.

Un’affascinante navigazione tra intersezioni temporali attraversate da riverberanti tempeste meteoriche.

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...