valerio orlandini “7 pieces”

Cover.png

Un intricato labirinto di stanze eterogenee in cui smarrirsi attraversando piani narrativi differenti. Delinea un tracciato tra momenti creativi distanti per costrutto ed atmosfera “7 Pieces” restituendo la caleidoscopica  personalità di Valerio Orlandini, musicista fiorentino attivo da oltre un decennio sotto lo pseudonimo Symbiosis.

I sette ambienti che strutturano il percorso compongono un intrigante itinerario che accosta senza generare insanabili dissonanze paesaggi sonori mutevoli costruiti utilizzando lessici appropriati alla visione prefissata. Con un succedersi di passaggi graduali si passa dall’oscura evanescenza delle risonanze elettroacustiche di “Echoes” e delle cupe frequenze dalla struttura convulsamente articolata di “Getsemani” agli echi stridenti venati di echi ambientali di “Ordalia”, dall’obliqua solennità permeata da inquietanti tracce vocali di “in inverno”  alla crepitante matericità che emana dalle atmosferiche fluttuazioni di  “Una giornata” e dai minimali riverberi metallici di “Io i coperchi”, fino a giungere all’esplosiva teatralità della conclusiva “Noia”.

Un viaggio affascinante che ha nella sua marcata vena cinematica il fil rouge che tiene insieme gli estratti di un universo vorticoso privo di punti fissi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...