kyle bobby dunn / wayne robert thomas “the searchers / voyevoda”

[whited sepulchre records]

Album Cover.png

Visioni differenti proiettate verso un orizzonte condiviso fatto di indissolubile nostalgia. Si incontrano su un territorio affine i tracciati sonori di Kyle Bobby Dunn e Wayne Robert Thomas, accomunati da un portato sensoriale che ne annulla la distanza stilistica.

The Searchers
Sale lenta e graduale la calda marea emozionale plasmata da Kyle Bobby Dunn, espandendosi come un morbido soffio che con le sue luminose risonanze ammanta tutto ciò che ricopre lungo il suo incedere. È un vibrante torrente colmo di un senso di infinita tristezza, inequivocabile rimando agli apici della sua precedente produzione artistica, che aleggia costante fino a sciogliersi improvvisa per lasciare spazio al silenzio.

Voyevoda
Cristallini riverberi intrisi di grave solennità configurano impenetrabili fluttuazioni che si muovono impercettibili come un denso banco di nubi. È una staticità apparente, carica di tensione, ad irradiare dalle dilatate trame di Wayne Robert Thomas, accumulo di flessuosi bordoni che si insinuano implacabili in ogni antro vuoto generando saturazioni permanenti che si imprimono indelebili nella memoria.

Una duplice deriva in un mare di profonda inquietudine.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...