seabuckthorn “a house with too much fire”

[Bookmaker Records / La Cordillère]

a0536426893_10.jpg

Cambiare punto di vista per avere una prospettiva nuova attraverso cui rappresentare il proprio universo interiore, una traslazione ideale che spesso accompagna un reale moto geografico. È questo il caso di Andy Cartwright, il cui trasferimento verso le Alpi Meridionali coincide non a caso con la realizzazione di un nuovo lavoro definito da un ampliamento lessicale ed una esplorazione di nuove strade da percorrere.

Si avverte nitida nelle dieci tracce di “A house with too much fire” l’eco del nuovo paesaggio che accoglie il musicista inglese, traducendosi in sonorità al tempo stesso meno lavorate e più evocative che in parte si discostano dalla sua precedente produzione ponendosi comunque in stretta continuità con essa. Alle abituali trame chitarristiche cesellate attraverso il suo vibrante picking si affiancano adesso una serie di ulteriori strumenti e flussi ambientali che spingono in modo deciso verso la creazione di una tavolozza più ricca, un intento già dichiarato nel precedente “Turns” ricorrendo alla preziosa collaborazione di William Ryan Fritch.

Ci si muove così attraverso territori selvaggi ed affascinanti definiti da tessiture di grande impatto ed immediatezza, derivante dall’aver registrato gran parte del materiale in presa diretta, che solo a brevi sprazzi rimandano alla polverosa miticità del lontano ovest (“Inner”, “Submerged past”). È un incedere  incline ad una maggiore apertura verso atmosfere rarefatte nelle quali risuonano gravi note di clarinetto basso e si dispiegano vaporosi flussi sintetici (“A house with too much fire”, “Somewhat like vision”) o strutturate dal torrenziale scorrere di reiterati fraseggi di banjo su flebili fondali crepitanti (“It was aglow”, “What the shepherds call ghosts”).

Un itinerario avvincente permeato da un portato epico sempre presente nei tracciati cinematici di Seabuckthorn , ma qui rinvigorito da un approccio più maturo e consapevole.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...