michael vallera “all perfect days”

[denovali]

a0400544888_10

Suono che si distende sinuoso a comporre opache visioni che aleggiano lievi stagliandosi su un orizzonte languido. Torna a plasmare un nuovo itinerario attraverso evocativi paesaggi emozionali di evidente matrice cinematica Michael Vallera e lo fa dirigendo la sua ricerca creativa verso coordinate inclini ad un evidente processo di sottrazione che vede disgregarsi principalmente ogni matrice ritmica.

Da tale scelta deriva la costruzione di una sequenza di flussi permeati da una vena onirica che emana costante da vaporose fluttuazioni interpolate da elegiache stille pianistiche (“All perfect days”), da trame chitarristiche da cui emergono riverberi inquieti (“In midafternoon”) o che si alternano a distorte frequenze e fraseggi obliqui (“Elon”) e da dense modulazioni scandite da risonanze profonde e melodie ossessive (“Pale watered floor”) o riversantesi in allucinate istantanee inafferrabili (“Stare”).

Un’efficace esplorazione di nuovi indirizzi volta ad ampliare la gamma di soluzioni di un universo sonico ancora in costruzione.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...