foresteppe “mæta”

[eilean]

cover

Una trama che si espande onirica tra glaciali paesaggi  siberiani disegnando un possibile racconto che evolve attraverso vastità silenziose. Si ispira ancora una volta alla sua terra di origine  Egor Klochikhin per creare questo nuovo capitolo a firma Foresteppe destinato a divenire il punto 44 sulla sempre più estesa mappa eilean.

Minute tessiture elettro acustiche cesellate secondo coordinate di bassa fedeltà si combinano a modulazioni ipnotiche costruite a partire da tenui catture ambientali originando ovattate sequenze definite da una astratta denominazione che rimanda alla scansione episodica di una trama televisiva. È una storia che si svolge tra irregolari risonanze dagli echi gioiosi e misteriose fluttuazioni che aleggiano dense di luminoso fascino. È un andare lieve pervaso da un’aura magica che ben si presta a dipingere l’ambiente in cui l’azione si compie, tradotta attraverso sequenze armoniche in costante mutamento plasmate utilizzando un ampio repertorio strumentale.

Un itinerario emozionale magnetico in cui immergersi totalmente.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...