zhalilh “inrushes”

[eilean]

a1027508512_16

Frammenti che raccontano una storia in lento divenire, schegge che mostrano più di quel che palesemente evidenziano. Conduce su versanti parzialmente inattesi il punto 46 della mappa eilean, rotte che vedono primeggiare il canto suadente di Hannah Zhalih Mickunas , narrazioni dal portato atmosferico che ben si incastrano tra le suggestioni raccolte dalla label francese nel corso degli anni.

Accompagnata da suoni essenziali e flebili echi risonanti, Zhalilh dischiude il suo universo immaginifico affidandosi all’incanto della sua voce vellutata con la quale nel corso degli ultimi anni, in una dimensione intima e solitaria, ha dipinto eterei bozzetti quasi sempre poco più di estemporanee schegge. Ciò che ammalia è la percepibile compiutezza che riesce ad emergere da queste brevi tracce che compongono il lavoro, affermando tutta la forza di un paesaggio emozionale soltanto suggerito ma già totalmente immaginabile.

Un viaggio affascinante tra scorci cullanti e avvolgenti in bilico tra cantautorato e sognante deriva ambientale.

Annunci

Un pensiero su “zhalilh “inrushes”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...