anacleto vitolo “spectrolite”

[manyfeetunder]

a1965022080_10

Non dalle sue profondità, ma dalla magica superficie di una materia preziosa trae origine la nuova ribollente visione sonora  plasmata da Anacleto Vitolo. Abbandonando ognuna delle sigle sotto cui abitualmente appare, l’alchimista campano raccoglie in una breve pubblicazione digitale le due omonime tracce realizzate assecondando la medesima suggestione e finalizzate per essere parte di due differenti progetti compilativi.

Spectrolite A
Traccia di apertura di Photon VA [PH003], il primo e più corposo capitolo di questo viaggio in due atti definisce un minuzioso moto esplorativo che attraverso il frastagliato incedere di particelle risonanti  e ruvide schegge rumorose in costante movimento restituisce le infinitamente cangianti sfumature della parte visibile della materia. Mistero e tensione permangono come costanti del flusso senza mai pervenire ad un punto di rottura.

Spectrolite B
Di natura opposta, prepotentemente deflagrante, è la seconda e conclusiva parte precedentemente confluita nel mix curato da VIBRISSE/PAYNOMINDTOUS.it. Ciò che era insoluta premessa diventa adesso sordo bombardamento di pulsazioni sintetiche che si susseguono generando un crescendo assordante che si dissolve in un finale di frequenze acute che si imprimono violentemente come le accese cromie rivelate dalla luce che si riflette sulla superficie.

Prepotentemente visionario.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...