endless melancholy “fragments of scattered whispers”

[dronarivm]

cover

Istanti sbiaditi che riaffiorano gradualmente condensandosi  in vaporosi flussi pervasi di sinuosa nostalgia. Si arricchisce di una nuova tappa il tracciato in costante evoluzione di Oleksiy Sakevych giungendo alla pubblicazione del sesto lavoro firmato Endless Melancholy, che vede sempre più fondersi le partiture armoniche care all’artista ucraino a suggestive modulazioni ambientali.

Dischiuso dalle ruvide frequenze di un breve prologo, l’ambiente risonante scolpito da Sakevych definisce attraverso le sue trame elettroacustiche in bilico tra sognanti melodie pianistiche e polverose scie analogiche un territorio emozionale al tempo stesso materico ed evanescente. Trovando di traccia in traccia un peculiare equilibrio tra le parti, l’insieme risultante costruisce una sfaccettata esplorazione hauntologica che si muove tra sognanti derive colme di romanticismo (“Postcards”, “Her fragrant beauty”), eteree sospensioni atmosferiche (“Will you be there”, “In transition from anxiety to acceptance”) e dolenti fughe verso orizzonti impalpabili (“Amaranthine”, “Like a sudden glimpse of shimmering light”).

È un andare fluente fatto di calda luminosità e morbida penombra che si incontrano generando attimi di cristallina bellezza in cui il passato ridiventa avvolgente presente.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...