unland “betrachtungen”

[space edition]

Betrachtungen Artwork

In lenta peregrinazione attraverso seducenti paesaggi in cui istanze differenti si incrociano originando inattese visioni  colme di misterioso fascino. Si muove lungo un margine estremamente permeabile l’universo sonoro di Unland, accogliendo tra le sue trame echi e suggestioni che giungendo da ambienti diversi trovano al suo interno un virtuoso equilibrio scaturente dalla coesione di un trio altamente poliedrico.

Risonanze acustiche definite da minimali tessiture di piano e chitarra si combinano a frequenze sintetiche di fondo creando un’avvolgente densità da  cui emerge cristallino il portato immaginifico degli ammalianti fraseggi  del clarinetto di Shabnam Parvaresh , in bilico tra rimandi d’oriente e  crepuscolari nebbie jazzy. Intrecciandosi, le diversi componenti del suono plasmano sinuosi tracciati che di volta in volta si proiettano verso mete dall’atmosfera cangiante che passano dalle urbane inquietudini di “Walking Eyesfolded” alle rilucenti e pulsanti modulazioni di “Playground”, dai riflessi onirici di “Tagtraum” al dramma oscuro di “Demut”, sempre indirizzati dalle strutture di Jonas Meyer e Christian Grothe.

Un’immersione in territori surreali dipinti utilizzando una formula di efficace ibridazione.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...