Josh Mason “L+”

[dauw]

a0224714116_10

Immergersi nelle parole per trovare un punto di inizio da trasformare in libero flusso di pensiero plasmato attraverso il suono. È negli scritti della filosofia stoica che trova ispirazione il nuovo lavoro di Josh Mason, disco che consolida la spiccata conversione verso coordinate marcatamente elettroniche già evidenziata nel precedente “Barque Of Phosphor”.

Seguendo le proprie riflessioni sui diversi concetti incontrati durante i suoi studi, codificati in titoli che si riferiscono alle pagine delle opere indagate, il musicista d’istanza in Florida costruisce una sequenza di meditabondi tracciati fatti di luminosi incastri di risonanze sintetiche amalgamate da ruvide scie di flebili frequenze granulose che scorrono secondo traiettorie irregolari ma mai estremamente accidentate. È un andare incerto ma privo di pause, capace di combinare un’evanescenza lieve ad una persistenza materica e spigolosa.

Quel che scaturisce da questo connubio è un percorso suggestivo finemente cesellato, ricco di dettagli e sfumature, al quale approcciarsi con fluente leggerezza per farsi trasportare verso orizzonti in divenire.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...