Dag Rosenqvist “Blood Transmission”

[Hidden Vibes]

Denso e implacabile fluisce il suono come plasma vitale che registra le tensioni di un animo in costante fermento. Dopo uno iato lungo tre anni durante il quale è stato attivo attraverso vari progetti collaborativi, torna alla dimensione solitaria Dag Rosenqvist offrendoci un nuovo percorso emozionale profondamente intenso.

Affidandosi ad una tavolozza resa sempre più ricca ed estesa  dal costante confronto con gli artisti incrociati, il musicista svedese plasma un inquieto tracciato in cui sature stratificazioni sintetiche, a tratti intensamente ruvide si affiancano a quiete armonie pianistiche e vaporose frequenze ambientali pervase di morbida luce. Modulando le varie componenti in gioco quel che si profila è un torrente ribollente dagli spiccati tratti cinematici, un magma nervoso che procede cangiante tra atmosfere oscure e placide stasi. Alla contemplativa ariosità dell’iniziale “Hymn” succede il granuloso ascendere di “From lakes to river”, così come ogni dilatata deriva crepuscolare viene intervallata da un breve intermezzo dal carattere differente che ne spezza il coeso succedersi fino a giungere al quieto approdo melodico della conclusiva “Absolutes”.

Un tragitto sfaccettato eppure estremamente coerente, specchio di un animo in costante ricerca e fermento.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...