Simon Balestrazzi & Nicola Quiriconi “Licheni”

[AZOTH]

Interazione che diviene scintilla, particelle risonanti che si confrontano innescando ribollenti traiettorie testimoni di un microcosmo teso ed in costante mutazione. È una sinergia tutt’altro che improvvisa ed inattesa ad unire i percorsi di Simon Balestrazzi e Nicola Quiriconi visto le collaborazioni che li hanno visti protagonisti,  tra cui le due uscite del progetto DAIMON di cui rappresentano i due terzi di un organico completato da Paolo Monti/The Star Pillow.

Ciò che costituisce novità qui è che si tratta della prima realizzazione come duo, album capace di decretare con evidenza una comunanza artistica profonda e fruttuosa. È difatti con preciso e simbiotico incastro che si incontrano e fondono i loro rispettivi universi sonori generando una coesa sequenza di trame in costante evoluzione, costruita attraverso il graduale intrecciarsi di materici riverberi, segnali stridenti e frequenze vocali utilizzate come mera fonte acustica.

Ciò che emerge da questa fusione non è mai una forma chiusa, bensì un processo in divenire estremamente vitale che sommando frammenti e dettagli definisce un ambiente elettroacustico non disegnandone i tratti, ma focalizzandosi sulle sue dinamiche interne. Da tale premessa prende vita una dinamica esplorazione condotta  tra le pieghe di un territorio sensoriale vivido dalla consistenza intensamente tattile.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...