Spheruleus “Light Through Open Blinds”

[Lost Tribe Sound]

Risonanze estrapolate dal mondo domestico per divenire appunti attraverso cui costruire un personale racconto di un momento di transizione. Non è mai soltanto un atto fisico un trasloco, rivelandosi spesso piuttosto un nuovo inizio a cui sono connessi un succedersi repentino di stati d’animo. Di ciò è testimonianza “Light Through Open Blinds”, nuovo lavoro che vede Harry Towell rilanciare il suo pseudonimo Spheruleus definendo il sesto capitolo della serie “Fell to shadow” curata da Lost Tribe Sound.

Echi ambientali e suoni accidentali sono appunto il punto di partenza delle tredici tracce del disco, premessa da cui hanno origine brevi escursioni elettroacustiche imperniate su tessiture melodiche definite da scarne armonie acustiche spesso affidate al suono di un vecchio pianoforte e di un altrettanto vissuta chitarra, integrate da ulteriori stille acustiche e minimali trame ritmiche.

Ognuno di questi  capitoli scaturisce da un istante preciso, da un’intenzione esplicata da Towell stesso non soltanto in musica ma anche attraverso brevi annotazioni che raccontano la genesi di queste affascinanti miniature in cui ogni frammento viene accuratamente selezionato ed incastrato per offrirci uno spaccato emotivo vivido e vibrante.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...