Olivia Belli “Four Moons”

Il magnetico fascino e l’insondabile mistero irradiati dalla Luna, tradotti ancora una volta in narrazione sonora. È al nostro satellite, all’eterno avvicendarsi delle sue fasi che Olivia Belli dedica il suo nuovo lavoro, non a caso pubblicato in occasione del ricorrere dei cinquant’anni da quell’ormai lontano 20 luglio 1969 che vide l’uomo sfiorarne per la prima volta la superficie.

Un unitario flusso diviso in quattro movimenti definisce il susseguirsi umorale che segue il diverso mostrarsi della magica sfera che ogni notte ritroviamo a splendere sulle nostre teste, declinato incrociando ammalianti stille pianistiche, sinuosi movimenti di archi e cosmiche ibridazioni elettroniche. È uno scorrere misurato e contemplativo che cattura e restituisce il ventaglio di emozioni che rispecchia l’incostanza luminosa a cui ci ritroviamo connessi, andamento esattamente delineato dalle variazioni che rendono peculiari ognuno dei quattro momenti:  arioso e seducente quando cresce, quieto ed ipnotico quando raggiunge il suo apice, incline alla malinconia quando gradualmente si spegne fino a divenire inquieta stasi quando domina l’assenza della sua incantevole luce.

Una traiettoria immaginifica disegnata con l’ausilio di tratti essenziali, combinati con elegante precisione, per rivolgere nuovamente gli occhi verso il notturno cielo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...