Inga-Lill Farstad “Einstape”

[eilean]

Fragili frammenti riverberano su un vaporoso orizzonte immerso in un’oscurità incombente. Arriva dal Nord, dall’incanto della fredda Norvegia una delle ultime risonanze della sempre più completa mappa curata dalla francese eilean, punto che sancisce l’esordio solista di Inga-Lill Farstad dopo alcune collaborazioni tra cui quella con Benjamin Finger.

Tessendo eteree trame di echi ambientali, essenziali linee acustiche ed evanescenti scie vocali, la musicista scandinava disegna vaporosi paesaggi intrisi di magico mistero che scorrono con ipnotico incedere determinato da un uso esteso della reiterazione. È un apparire silente di visioni spettrali che flebilmente animano una notte perpetua ed impenetrabile diffondendo minute stille armoniche che danzano in costante equilibrio precario.

Un delicato universo di visionarie frequenze sognanti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...