Filtro “Forma”

[nausea.]

Indomita, ribollente materia in costante evoluzione, percorso esplorativo che sfugge a rigide strutture per divenire continuo specchio dell’istante. Rimanendo fedeli alle componenti e alle logiche proprie del loro condiviso progetto, Luca De Biasi e Angelo Bignamini confezionano un nuovo tracciato a firma Filtro che prosegue lungo la rotta fin qui tracciata.

Ruvide frequenze altamente materiche incontrano e si scontrano con nervose modulazioni elettriche generando un esteso flusso, fissato e rimodulato su nastro, interamente  improvvisato ed in incessante divenire. Contraddicendo il titolo che lo definisce, questa instabile sostanza sonora lungo i suoi quasi quaranta minuti non giunge mai a statica cristallizzazione, continuando invece a ricercare una connotazione fluida ed estremamente dinamica.

Tra risonanze concrete e correnti sintetiche quel che si rivela è un turbolento scorrere di intrecci convulsi e vorticosi, capaci di inglobare dissonanze, rumori e inattesi frammenti armonici che concorrono alla determinazione di una massa sonica in cui immergersi con ostinazione affidandosi interamente al suo graffiante portato sensoriale. Percorso per navigatori esperti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...