NERATERRÆ “Scenes From The Sublime”

[Cyclic Law]

Pensiero che diviene immagine, immagine che diviene accattivante riverbero. È una deriva audio visiva che va oltre la sinestesia a definire la nuova tappa del progetto NERATERRÆ, un evocativo percorso sonico in dieci atti, ciascuno ispirato ad un capolavoro della pittura e cesellato da Alessio Antoni avvalendosi della collaborazione di un nutrito gruppo di musicisti provenienti dalla scena internazionale e orientati verso la definizione di affini orizzonti sensoriali.

Mantenendo costantemente percepibile il proprio oscuro ed inquieto lessico, l’universo risonante di Antoni trova ampliata e sfaccettata eco attraverso i vari contributi che confluiscono in ognuna delle traiettorie plasmate, tutte proiettate verso una restituzione emozionale dei contenuti visivi prepotentemente suggeriti dalle opere selezionate.

Sulfurei droni sinuosamente dilatati, basse frequenze pervase da solenne gravità, battiti profondi e granulosi vapori sintetici si intrecciano secondo strutture cangianti seguendo le differenti sembianze del sublime cristallizzate nelle immagini. Ne scaturisce un plumbeo flusso onirico che vede tra gli altri riecheggiare la visionarietà di Hieronymus Bosch nelle ruvide correnti condivise con Dødsmaskin, l’attonità drammaticità di Ilja Yefimovich Repin nella opprimente stasi definita con Phragments e l’irrequieto romanticismo del viandante di Caspar David Friedrich nelle aeree fluttuazioni scaturenti dall’incontro con Mount Shrine.

Un viaggio sonoro affascinante tra vibranti visioni in biblico tra cielo e terra accomunate da un senso di indissolubile, terrificante stupore.  

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...