Luigi Turra “Fukinsei VARIATIONS”

[mAtter]

Immergersi nella materia sonica, appropriarsene e rimodularla secondo il proprio punto di vista per costruire un differente percorso che conduca verso il medesimo orizzonte. Ad oltre un anno di distanza dalla pubblicazione del suo ultimo lavoro, Luigi Turra affida i suoi essenziali microcosmi risonanti, che ne costituivano lo stimolante contenuto, a sette artisti chiamati a riformarne la sostanza per dar vita ad una nuova traiettoria il cui ricavato verrà devoluto quale supporto contro la diffusione del COVID19 in Italia.

Partendo dalle trame oblique e rarefatte ispirate dai precetti dello Zen, i musicisti coinvolti costruiscono un alternativo flusso che ne conserva intatto lo spirito contemplativo pur variandone ed ampliandone il lessico originario.

Alla profonda ed evocativa matericità delle composizioni di Turra, esaltate dal sapiente utilizzo della pausa, si affianca ed interseca così il teso e netto incedere della variazione definita da France Jobin, la crepitante densità voluta da  Kenneth Kirschner, l’oscuro sussurro plasmato da Dale Lloyd, l’enigmatica aura delle sinuose frequenze di Richard Chartier, l’affine amore per il pensiero orientale di Fabio Perletta, la silente e dilatata visionarietà di Tomas Phillips ed il vaporoso scorrere dell’evanescenti modulazioni di David Sani.

Una riuscita ricostruzione di un universo sonico vitale e stimolante che ha l’ulteriore merito di proporsi quale piccolo ma sentito contributo ad una causa che ci vede tutti coinvolti.

Un necessario silenzio infranto in modo proficuo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...