Bruno Bavota “Apartement Songs – Volume One”

[1631 Recordings]

Immerso nella penombra a distillare nude sensazioni di uno scorcio di vita inatteso, trasformando in note ciò che con le parole non si riesce ad esprimere con pienezza. È un intenso diario sonoro di questa recente fase di isolamento indotto il nuovo lavoro pubblicato da Bruno Bavota, viscerale testimonianza in musica che vede il compositore napoletano tornare ad affidarsi alla solitaria, essenziale voce del pianoforte.

Registrate nell’avvolgente quiete dello spazio privato durante le lunghe notti di questi strani mesi, le sette tracce di questa breve raccolta scorrono leggere e flessuose, colme di un portato sentimentale che si sprigiona immediato e spontaneo evidenziando l’urgenza comunicativa da cui hanno origine. Sono riflessi di un pensiero che sente la necessità di evadere, di proiettarsi oltre i confini dell’ambiente domestico in cui è momentaneamente relegato, spazio avvertibile attraverso le risonanze ambientali incastrate tra lo scorrere delle melodie.

Leggere danze di note e malinconiche derive contemplative si alternano lungo un fluente tragitto che racconta di un’instabilità emotiva che trova fertile sfogo attraverso la scrittura musicale, tramutandosi in delicato conforto da offrire a chi voglia goderne.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...