10 Playlist per i 10 anni di Sonofmarketing (2010 -2019) – 2018

a cura di sonofmarketing

13128996_10209474915455448_2112345325_o

Soap & Skin. Il grande ritorno della cantautrice austriaca con l’album “From Gas To Solid/You are My Friend” che arriva a sei anni da “Narrow”. Atmosfere meno soffocanti e una maggiore ricerca delle armonie segnano questo nuovo capitolo della sua discografia. Questa è “Surrounded”.

Ben Lamar Gay. Musicista di Chicago fra i più interessanti della scena contemporanea, Ben Lamar Gay con “Downtown Castles Can Never Block The Sun” dimostra come il jazz si possa aprire a qualsiasi interpretazione e non a caso la pubblicazione è avvenuta su International Anthem che abbraccia questa visione “alternativa” dello spirito jazz. Questa è “Melhor Que Tem”.

Anna Von Hausswolff. “Dead Magic” è l’album che consacra il talento della cantautrice e musicista svedese Anna Von Hausswolff. Vi proponiamo  “The Truth, The Glow, The Fall”.

Frédéric D. Oberland. Frédéric D. Oberland è un musicista e compositore francese, noto anche per  la sua avventura con i progetti Oiseaux Tempete, FareWell Poetry e FOUDRE! “Labyrinth è il nuovo album solista uscito per Nahal Recordings il cui suono rispecchia il mood tenebroso dell’artwork.

Julia Kent e Jean D.L. “The Great Lake Swallows” (Gizeh Records) è il risultato della collaborazione fra la violoncellista canadese Julia Kent e il musicista belga Jean D.L.  Questa è la traccia che chiude l’album.

Saxophones. “Song of The Saxophones” è l’album di debutto del duo di Oakland The Saxophones. 10 perle di eleganza e intimità. Vi proponiamo “Picture”

Third Eye Foundation. Il ritorno di Matt Elliott con il suo side project Third Eye Foundation. “Wake The Dead” arriva a 8 anni dal suo ultimo lavoro “The Dark”.

Meg Baird & Mary Lattimore. “Ghost Forests” è l’inedita collaborazione dra Meg Baird degli Espers e la virtuosa dell’arpa Mary Lattimore. Vi proponiamo la soave tensione di “Between Two Worlds”

Burial & The Bug. “Fog/Shrine” è il primo EP collaborativo fra due delle figure più importanti dell’elettronica contemporanea: Burial e The Bug. Fra le migliori release del 2018.

Daniel Blumberg. Il 2018 vede anche il debutto solista di Daniel Blumberg (Cajun Dance Party e Yuck) con “Minus”, uscito per Mute Records. Questa è “Stacked”.

Cosmo Sheldrake. Il debutto straordinario del cantautore londinese Cosmo Sheldrake è la dimostrazione come il folk può essere una questione complessa e composta da diverse trame, con l’utilizzo di diversi strumenti che fortificano la narrazione. Questo è uno dei suoi primi singoli e si intitola “Egg and Soldiers”.

Low. Chiudiamo con l’ultimo capolavoro dei Low, “Double Negative”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...