aa.vv. “Responses 2”

Un pulsante vortice di materiche risonanze. A poco più di sei mesi di distanza dal primo volume, Matt Atkins decide di dare un seguito all’esperimento collaborativo  che vedeva coinvolti una serie di artisti affini a cui chiedeva di creare un breve tragitto sonico a partire da un frammento da lui cesellato. Ponendosi come fine quello di raccogliere fondi per Medici Senza Frontiere, questo secondo volume reitera il concetto chiamando in causa ulteriori dodici musicisti stimati da Atkins, destinatari ciascuno di un nuovo, diverso ed inedito input.

Da tali premesse scaturisce un universo sonoro vibrante, al tempo stesso coeso e sfaccettato. Battiti, sfregamenti, echi ambientali  e frammenti ottenuti da una vasta pluralità di fonti si incastrano e sovrappongono dando origine ad un suggestivo magma di consistenza profondamente tattile che scorre seguendo imperterrito una traiettoria ostica ed accidentata.

Dal naturalistico scenario dipinto da Philip Sulidae in apertura alla teatrale oscurità delle frequenze di Alexandra Spence che chiudono il percorso, quel che si sussegue è un succedersi di evocativi paesaggi costruiti con peculiare tocco da sapienti alchimisti capaci di disegnare ruvide narrazioni dal sapore ancestrale (Paolo Sanna, Giacomo Salis, Francesco Covarino), indefinite visioni cariche di mistero (Moon RA, En Creux) ed oblique derive di modulazioni  irregolari (Graham Dunning).

Un interessante nuovo capitolo capace di ribadire il portato propositivo di una formula feconda e suggestiva.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...