Cristiano Bocci – Francesco Arrighi – Mara Lepore “ANAGRAMMI”

[Unexplained Sounds Group]

Catturare il suono e smembrarlo per riconvertirlo in componente primaria da riplasmare e con cui disegnare un visionario itinerario che esula dalla stringente dimensione dell’esecuzione. Tocca a Francesco Arrighi e Mara Lepore fornire la materia di partenza per questa anomala traiettoria sonica, registrando ventiquattro improvvisati tracciati pianistici da affidare alla manipolazione e ricomposizione operata da Cristiano Bocci, autore e regista della drammaturgia risultante, nonché diretto interprete della parte sintetica che completa la struttura.

Di certo non risiede nel connubio acustico/elettronico l’elemento di novità ed interesse di questa lunga sinfonia in quattro movimenti, quel che affascina e cattura è il modo in cui la fonte risonante originaria viene trattata per assecondare la costruzione di un flusso narrativo che trova ulteriore espansione attraverso processi di filtraggio e interpolazione, anch’essi diretti a dare definitiva forma alla preminente idea compositiva.

Dall’applicazione di questo metodo scaturisce una cinematica sequenza che vede i nuclei armonici e le particelle melodiche, definite dai due strumentisti e decostruite da Bocci, combinarsi in un unicum coerente e reso anco più coeso dalle insinuanti frequenze elettroniche, un magma irregolare che procede senza soluzione di continuità tra attese gravide di mistero e tensione, profondi riverberi e scenari convulsi definiti da spigolose dissonanze.

Un viaggio immaginifico che coniuga l’aleatorietà dell’improvvisazione e la chiarezza della definita partitura.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...