Anne Chris Bakker   “A Sketch In Leaving”

[Whitelabrecs]

Si plasma sulle sensazioni scaturenti dall’immersione nel paesaggio montano norvegese il nuovo itinerario sonoro di Anne Chris Bakker, dall’osservazione di un territorio maestoso che ha subito l’azione dell’uomo. La pratica ambientale incline ad un atmosferico minimalismo del musicista olandese ben si presta a definire i contorni di un siffatto territorio proponendo un lessico elettroacustico – qui fondato sull’utilizzo di campioni ed essenziali partiture di pianoforte – intriso ancora una volta di malinconico romanticismo.

I tratti usati per disegnare questi dodici paesaggi sono rarefatti, orientati a generare un ambiente d’ascolto impalpabile che lascia emergere vivido ogni screziatura quale dettaglio prezioso da assaporare pienamente. Tra questi dilatati piano sequenza percorsi da echi ambientali e correnti finemente ruvide si incastrano delicate miniature pianistiche (“Lineage”, “Renske”, “En kjærtegn”), momenti di sosta definiti da danze melodiche minime in stretto dialogo col silenzio. L’insieme risulta arioso, maestoso come una deriva prodotta per la Glacial Movements, emozionale secondo la lezione di Eluvium. Un viaggio in musica intenso e coinvolgente.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...