The Place Beyond the Pines #27

a cura di sonofmarketing

13128996_10209474915455448_2112345325_o



Cinematic Orchestra. A 12 anni dall’ultimo album, i Cinematic Orchestra hanno annunciato il nuovo album “To Believe” che uscirà per Ninja Tune. “A Caged Bird/Imitations of Life” è il primo estratto.


Bruno Bavota. Il compositore e pianista italiano Bruno Bavota sta per pubblicare il nuovo album “Re_cordis” via Temporary Residence. “Passengers” è il secondo brano che anticipa l’uscita prevista per domani.


Machinefabriek. Il musicista e sound artist olandese Rutger Zuydervelt aka Machinefabriek ha annunciato il nuovo album “With Voices” che uscirà il 18 febbraio via Western Vinyl. E’ il primo album che vede l’artista confrontarsi con l’uso della voce (Peter Broderick, Marissa Nadler, Richard Youngs, Chantal Acda, Terence Hannum) in un’ottica di sperimentazione. Questa è “VIII” con Marissa Nadler.

Our Lady of The Flowers. Our Lady of The Flowers è un colletivo americano che coinvolge  Rod Modell (sampling / editing), Kevin Dunham (elettronica), Jeri Frantz (tastiere), Erinn Pegan (voce), Jay Buckets (chitarre), Warren Doss (chitarre). “Holiday In Thule” dovrebbe essere l’album di debutto, uscito per 13/Silentes. Ecco un estratto che mette in evidenza la natura oscura e ruvida della composizione.


Ben Shemie. Ben Shemie dei Suuns ha annunciato l’uscita del suo primo album solista. “ A skeleton” uscirà il 15 febbraio per Hands In The Dark. “I Know You Feel the Same” è il nuovo singolo.


Aphir. Aphir è il progetto solista della canatutrice e producer australiana Becki Whitton. “Ceci n’est pas une Pop” è il nuovo EP. Vi proponiamo “Nine Inch Spy” che vede la collaborazione di Happy Axe e mette in evidenza il suono evocativo, tratti irregolari ma fluidi e la inebriante melodia vocale.

Anacleto Vitolo. Un altro gradito ritorno è quello del producer italiano Anacleto Vitolo. Il suo nuovo album si intitola “Obsidian” ed esce il 31 Gennaio. Vi proponiamo la title-track che mette in evidenza le linee minimali del suono e la frammentazione/costruzione rumoristica.

Party Animal. Party Animal è il progetto solista del cantautore e musicista Andrea Chiapparino (Be The Man). “Leave” è il suo secondo EP. Vi proponiamo “Sometimes” che sottolinea la grazia vocale e la delicatezza del suono che richiama trame “dreamy”.


Hand Habits. A due anni dal debutto, la cantautrice e musicista Meg Duffy ha annunciato l’uscita del suo secondo album. “Placeholder” uscirà il 1 Marzo via Saddle Creek. Questo è il video della title-track, primo singolo estratto.



Mira Calix. La producer londinese Mira Calix ha annunciato il suo ritorno con Warp Records e un nuovo EP. “Utopia” uscirà ufficialmente il 25 gennaio. “rightclick” è il primo singolo estratto.


Jozef Van Wissem & Jim Jarmusch. Chiudiamo con un’altra grande novità: il terzo album collaborativo fra il musicista Jozef van Wissem e il regista Jim Jarmusch. “An Attempt to Draw Aside the Veiluscirà a febbraio per Sacred Bones. “Concerning The White Horse” è il primo brano che hanno condiviso.




Annunci

Una Selezione TRISTE© #23

a cura di TRISTE© – Indie Sunset in Rome

10648232_447183495436057_8508890659538617632_o

 

La bravissima Sara Forslund al suo secondo lavoro sulla lunga distanza.

 

 

Da poco è uscito questo bell’omaggio da parte di Lady Sometimes Records e Gusville Dischi alla mitica Sarah Records. Vale sempre la pena di fare una piccola lezione di storia.

 

Matt Dorrien è un bravissimo pianista, capace di costruire atmosfere che, pur richiamando il passato, si stagliano al di là del tempo. Non molto tempo fa è passato da Roma per portare il tour il suo ultimo album. Se ancora non lo conoscete, ascoltatelo con noi.

 

Il ritorno dei Villagers conferma tutta la bravura di Conor O’Brian. Peccato che questo progetto non abbia, negli anni, riscosso quanto forse avrebbe meritato.

 

Vera chicca di questo 2018: l’ep di Willie J Healey di cui vi consigliamo la splendida title track, 666 Kill

 

L’ottimo EP di debutto del cantautore londinese Fergus.

 

Il progetto Frontperson unisce due artisti di primo ordine: Kathryn Calder (voce e tastierista dei The New Pornographers) e Mark Andrew Hamilton (Woodpigeon). Questo loro debutto è una chicca tutta da scoprire.

 

Lasciatevi trasportare dalla bellezza.

 

Atmosfere on the road in salsa italica. Il nuovo album targato Des Moines è tutto da ascoltare.

 

Interessante debutto per il trio indie-rock dei neo-zelandesi Bad Sav

 

I wish my life was an Indiepop record.

a cura di L’attimo fuggente

13020156_10154076704903164_838114476_n

 

INDONESIA
The Sweetest Touch – Too Many Dust, Too Many Haze
https://www.youtube.com/watch?v=dQspO26WtDI

INDONESIA (2)
Toy Tambourine – She Never
https://www.youtube.com/watch?v=2ZCFKmK9Sps

SCOTLAND
Yakima – Point Of This
https://soundcloud.com/yakimamusic/point-of-this

U.S.A./SCOTLAND
The Color Waves – People End Up Everywhere
https://soundcloud.com/thecolorwaves/people-end-up-everywhere

ENGLAND
Foundling – Horizon
https://vimeo.com/289757468

ENGLAND (2)
Flirting. – Lilac
https://flirtingfullstop.bandcamp.com/track/lilac

PHILIPPINES
The Strange Creatures – Dreamy Eyes
https://www.youtube.com/watch?v=zTTVSyc3HUQ

CANADA
The Seams – Glue
https://www.youtube.com/watch?v=JMBNMXVQ6tw

U.S.A. (2)
Pale Lights – Through The Lychgates (Lake Ruth Cover)
https://lakeruth.bandcamp.com/track/through-the-lychgates-lake-ruth-cover

ITALY
The Whip Hand – Already Gone
https://www.youtube.com/watch?v=l964zKErMWM

SWEDEN
Alpaca Sports – In The Sand
https://www.youtube.com/watch?v=Yso3TtJcJBo

ENGLAND/GERMANY
The Bv’s – Every Story is a Ghost Story
https://www.youtube.com/watch?v=ywussKK95O0

JAPAN
Wallflower – I Wish Spring Would Last Forever
https://www.youtube.com/watch?v=cCVq2mLg1MY

The Place Beyond the Pines #26

a cura di sonofmarketing

13128996_10209474915455448_2112345325_o

Thundercat. Brainfeeder, l’etichetta di Flying Lotus, festeggia 10 anni di attività con una compilation che raccoglie i contributi di tutti gli artisti coinvolti nel progetto. “King of The Hill” è un nuovo brano di Thundercat che coinvolge anche i BadBadNotGood e lo stesso Flying Lotus.

 

 

Coliguacho. Coliguacho è il progetto del producer australiano, residente a Santiago, che ha recentemente pubblicato il suo primo full-length per Hush Hush Records. Un suono che risente delle sue origini fra cumbia, electro e trame ambient.

 

Jessica Moss. Jessica Moss è una musicista canadese, nota sopratutto come volinista dei Thee Silver Mt. Zion Memorial Orchestra. Ha recentemente pubblicato il suo secondo album solista per Constellation Records. Vi proponiamo “Fractals (truth 4)”.

 

Benjamin Finger. Il prolifico compositore e musicista norvegese Benjamin Finger ha annunciato l’uscita di un nuovo album intitolato “Into Light”. “A Glimpse” è un nuovo estratto.

 

Demdike Stare. Ritorno a sorpresa di uno dei progetti più interessanti del nostro periodo. I Demdike Stare riversano la loro vena sperimentale nella reinterprtazione della musica da club britannica. Il doppio album si intitola “Passion” e questa è “At It Again”.

 

 

Byul.Org. Ritorna il collettivo sudcoreano Byul.Org. Il nuovo album si tintila “Nobody’s Gold” e uscirà il 23 novembre per Alien Transistor. Vi proponiamo il video dell’inquietante “The Night Before The Typhoon”.

 

 

Clams Casino. A due anni dallo straordinario “32 Levels”, il producer italo-statunitense Clams Casino è tornato con un nuovo brano. “Healing”è ipnotico e teso, procede su due linee differenti, una più accogliente e l’altra più frammentata. Un connubio di mood emozionante.

 

 

Matthias Peuch. Matthias Puech è un compositore e sound artist francese. “Alpestres” è il nuovo album che uscirà per Hands In The Dark. Vi proponiamo “Un incontro notturno” che mette in evidenza il suono portato al “minimo” con un uso equilibrato della frammentazione ritmica e delle incursioni rumoristiche in ottica “ambientale”.

 

 

Sive. Sive è il progetto della cantautrice e musicista irlandese Sadhbh O’Sullivan. “Quietly” è il suo nuovo brano che mette in evidenza la sua grazia vocale e il minimalismo strumentale.

 

 

JOBS. JOBS è un quartetto di Brooklyn che comprende Max Jaffe, Rob Lundberg, Dave Scanlon e Jessica Pavone. Hanno realizzato da poco il loro secondo album “Log On For The Free Chance To Log On For Free”. Vi proponiamo il video di “GIFs”, brano che mette in evidenza l’intenso falsetto e la tensione strumentale e dinamica del loro suono.

 

 

Balthazar. Conludiamo con il ritorno della band belga Balthazar. A tre anni da “Thin Walls”, hanno annunciato l’uscita di “Fever”, prevista per febbraio 2019. La title-track è il primo estratto.

 

 

 

Una Selezione TRISTE© #22

a cura di TRISTE© – Indie Sunset in Rome

10648232_447183495436057_8508890659538617632_o

 

Why Bonnie – Stereo

Nuovo EP per i Why Bonnie, una scoperta TRISTE© di qualche tempo fa. I ragazzi di Austin confermano quanto di buono ci avevano fatto ascoltare con nuove 5 gemme di ottimo bedroom pop.

 

 

epic45 – Outside

Dopo molti anni, un attesissimo ritorno. Gli epic45 non perdono smalto e il loro Through Broken Summer è un altro disco da ascoltare con attenzione.

 

 

noname – Blaxploitation

Per gli amanti del groove e del nu-soul. Noname non le manda a dire.

 

 

Phosphorescent – C’est la vie

Matthew Houck, aka Phosporescent, è tornato dopo 5 anni. Tante cose sono successe in questi anni, e anche il mood di Matthew è, forse, cambiato. Ma la sua musica continua come sempre a toccarci il cuore.

“I stood out in the rain
Like the rain might come
And wash my eyes clean
I don’t stand out in the rain
To have my eyes washed clean no more”

 

 

The Goon Sax – We can’t win

Una gemma di questo 2018. I The Goon Sax usciti a Settembre con We’re not talking. Vincere è difficile, ma con questa colonna sonora la disfatta è più dolce.

 

 

Advance Base – True Love Death Dream

Un altro degli artisti del cuore per noi di TRISTE©: Owen Ashworth e il suo progetto Advance Base (già Casiotone For The Painfully Alone) ci porta nuovamente un album pieno di nostalgia e malinconia. Un album pieno di sentimenti e di cuori spezzati. Un album bellissimo.

 

 

Lindsay Clark – Little Dove

L’ottima voce di Lindsay Clark potrà cullarvi in molti ascolti. Recuperate Cristalline e non ve ne pentirete.

 

 

Mutual Benefit – Come to pass

I Mutual Benefit di Jordan Lee sono una di quelle band di cui fidarsi a busta chiusa. Ed infatti anche in questo nuovo album ci consegnano melodie senza tempo (questa volta virate con maggiore decisione verso il folk) che riusciranno a farci dimenticare dei tempi bui in cui viviamo.

 

 

Cat Power – Stay

Chan Marshall è tornata. Chan Marshall forse ora è più serena. O quantomeno più matura. La sua classe rimane immutata e forse addirittura più rifinita.

 

 

Eli Keszler – Lotus Awings

Chiudiamo la nostra selezione col bravissimo polistrumentista Eli Keszler. Tra jazz, elettronica e  sperimentazione. Un disco per palati raffinati.

 

THE CLICKING SOUND OF A REEF WHEN YOU PUT YOUR HEAD INTO THE SEA (breve immersion nella musica australiana)

a cura di L’attimo fuggente

13020156_10154076704903164_838114476_n

 

  1. Da Brisbane “Un brano delizioso che quasi commuove, anche per la somiglianza con certe cose bellissime di The Go Betweens (“Socialise like it’s a competition/Against people without school or girlfriends“)”
    The Goon Sax – Make Time 4 Love
    https://www.youtube.com/watch?v=ktNFKAV5gII
  2. Da Melbourne “Due minuti e mezzo di tesa e melodica angoscia, con Mark Monnone che espone la sua stanca eppure pressante dichiarazione di intenti: “I won’t let it drag us in / I won’t let it break the skin”.
    Monnone Alone – Cut Knuckle
    https://www.youtube.com/watch?v=01bvhXZ7QX0
  3. Da Melbourne “Canzone dall’impatto istantaneo che, con la sua urgenza indie/punk/country e le eccitanti linee di chitarra che si intrecciano in maniera vibrante, Talking Straight riesce a suonare fresca, eccitante e vitale.”
    Rolling Blackouts Coastal Fever – Talking Straight
    https://www.youtube.com/watch?v=Zj5tH-6vNKY
  4. Da Sidney “Tre minuti di chitarre slacker, voci ariose ed eteree, Ultracrush ha la capacità di fondere e alternare i tempi in un modo che sembra così naturale, da notarsi a malapena“
    Ultracrush – Swimming
    https://www.youtube.com/watch?v=k-vw_PvInoE
  5. Da Melbourne “Un’ode pacatamente sussurrata a una relazione ormai finita “This girl was tough, this girl was smart, this girl worked harder than anyone / this girl swept me right off my feet”
    Martin Frawley – You Want Me?
    https://www.youtube.com/watch?time_continue=1&v=3lgVcNNXqMs
  6. Da Melbourne “In Drinking The Sea c’è un ricco mix di strumenti: la chitarra acustica soffusa, quella elettrica infuocata, l’organo e le percussioni che aggiungono colore e profondità”
    Mallee Songs – Drinking The Sea
    https://malleesongs.bandcamp.com/track/drinking-the-sea
  7. Da Narooma e Melbourne “’Una canzone straordinaria nella sua semplicità (“If you need space I’ll give it to you/If you need me near/Well I’m right here/ No no I don’t have a clue/But I can listen/And I’m sincere“) dallo sviluppo trascinante, che ha un suono così a là Go Betweens da rimanerne innamorati da subito e per sempre”
    Emma Russack and Lachlan Denton – I’m Right Here
    https://osborneagainmusic.bandcamp.com/track/im-right-here
  8. Da Brisbane “Sulla scia del titolo, un acido passaggio di chitarra e batteria taglia la dolcezza della voce acuta della Pilbeam, e il pop si mescola sempre più al sogno”
    Hatchie – Sugar & Spice
    https://www.youtube.com/watch?v=hEUOoOXJBNs
  9. Da Melbourne/Brisbane “Riguarda l’instabilità dell’industria musicale e quanto può essere monodimensionale quando viene rappresentata sullo schermo.”
    Gabriella Cohen – Music Machine
    https://www.youtube.com/watch?v=xQnIpGGlrNQ
  10. Da Melbourne “Le parole fluttuano come una corrente d’acqua che ti culla e non puoi fare a meno di assaporare ogni parola, proprio come faresti con un romanzo”
    Batts – Gun
    https://www.youtube.com/watch?v=r6K1JBIz8Ls
  11. Da Sidney “”Body” è egual misura robusta ed elegante, ed evoca una travolgente sensazione di sconfitta, mentre Julia ripete la frase “Well I guess it’s just my life / And it’s just my body.”
    Julia Jacklin – Body
    https://www.youtube.com/watch?v=ktvJ2PiBgtQ
  12. Da Melbourne “Una canzone folk-pop moderna e antica al contempo, che rafforza ulteriormente la reputazione dei Luluc come una delle band migliori in ambito indie-folk. Chiedetelo ai fratelli Dessner”
    Luluc – Heist
    https://www.youtube.com/watch?v=sUuWDXWpCSM
  13. Da Melbourne “Il primo estratto da Sea Glass è una riflessione di folk barocco sulla memoria, la perdita, il passare del tempo e la morte: “Oh say you love me before I go / will you remember me when I’m gone”
    Grand Salvo – In The Water
    https://soundcloud.com/mistletone/grand-salvo-in-the-water

The Place Beyond the Pines #25

a cura di sonofmarketing

13128996_10209474915455448_2112345325_o

 

Bruno Bavota. A due anni da “Out of the Blue”, il compositore e pianista Bruno Bavota ha annunciato la firma con la celebre Temporary Residence Ltd e un nuovo album. “RE_CORDIS” uscirà nel 2019. “The Night Of” è il primo singolo estratto.

 

 

 

System. Il terzetto danese System (Anders Remmer, Jesper Skaaning e Thomas Knak) ha annunciato un nuovo album a otto anni di distanza dall’ultimo lavoro. “Plus” uscirà il 2 Novembre per Morr Music e vanta la collaborazione di Nils Frahm. Questa è “Still”.

 

 

 

Lubomyr Melynk. Il maestro è tornato. Il virtuoso compositore e pianista ucraino Lubomyr Melynk ha annunciato l’uscita di un nuovo album. “Fallen Trees” uscirà il 7 dicembre per Erased Tapes. “Son of Parasol” è il primo brano disponibile che mette in evidenza il suo stile unico.

 

Mono. La band giapponese compie venti anni di attività e festeggia con l’annuncio di un tour mondiale e il decimo album in studio. “Nowhere Now Here” uscirà ufficialmente a gennaio del 2019. Questo è il cortometraggio realizzato per il primo singolo estratto “After You Comes The Flood”.

 

Inude. Inude è un trio italiano che ha realizzato uno dei debutti più interessanti del 2016. Hanno pubblicato un nuovo brano intitolato “Balloon”, brano che mette in evidenza la vocalità sottile e dalle note soul e la delicatezza del flusso sonoro.

 

 

 

Mary Lattimore & Meg Baird.Ghost Forests” è il risultato della collaborazione fra l’arpista americana Mary Lattimore e Meg Baird dei mitici Espers. L’album uscirà il 9 Novembre per Three Lobed Recordings. “Damaged Sunset” è il nuovo singolo estratto.

 

Mary Jane Leach. L’etichetta mancuniana Modern Loves ha annunciato un nuovo album di Mary Jane Leach. Si intitola (f)lute song e raccoglie 4 composizioni della compositrice newyorkese composte per flauto nel corso degli anni. Questa è “Downland’s Tears”.

 

Ayia. Ayia è un terzetto islandese molto interessante che ha annunciato l’omonimo album di debutto che uscirà il 16 novembre per Bedroom Community. “Slow” è un nuovo singolo che mette in evidenza la vocalità etera che si scontra in modo impeccabile col suono oscuro e frammentato.

 

Lafawandah. Dopo le collaborazioni con Ah! Kosmos! E Midori Takada, il talento di Los Angeles Lafawandah torna con un nuovo brano intitolato “Joseph”, scritto con Jamie Woon, Nick Weiss, Aaron David Ross e con la collaborazione di Patrick Belaga (violoncello). Ecco il video ufficiale.

 

 

 

Mansur Brown. Mansur Brown è un musicista londinse, noto anche per la collaborazione con Yussef Dayes. “Shiroi” è l’album di debutto uscito per Black Focus Records. Un album notevole che fonde ritmi jazz, vibrazioni r’n’b e un mood oscuro. Questa è la title-track.

 

Silent Servant. Un ritorno atteso quello di Juan Mendez aka Silent Servant. A sei anni dall’album di debutto, è stato annunciato il secondo full-length intitolato “Shadow of Death and Desire” che uscirà l’8 Dicembre per Hospital Productions. “Harm In Hand” è il primo singolo.

 

 

Badbadnotgood & Little Dragon. Concludiamo con una collaborazione di primo ordine fra gli svedesi Little Dragon e i talentuosi canadesi BadBadNotGood. Il brano si intitola “Tried”.